Oltre alle intolleranze alimentari esistono intolleranze alle singole molecole che noi ingeriamo quotidianamente, esempio: il lattosio, uno zucchero presente nel latte e derivati.

foto news 4L’intolleranza al lattosio è una forma molto comune di deficit di Lattasi, enzima necessario per il metabolismo del latte e dei suoi derivati, presente in circa il 50% della popolazione mondiale. Circa il 30-40% della popolazione italiana ne è affetta, anche se non tutti i pazienti manifestano sintomi.

Quali sono i sintomi? La mancata scissione del lattosio in glucosio e galattosio, comporta il passaggio della molecola inalterata attraverso l’intestino tenue, dove richiama acqua fino al colon, dove viene scissa in ammoniaca, idrogeno e anidride carbonica.

Il conseguente quadro clinico è caratterizzato da gonfiore e distensione addominale, diarrea, dolori addominali di tipo crampiforme, flatulenza. Tali sintomi si possono presentare singolarmente o in associazione. Inoltre, questa patologia è spesso associata alla rettocolite ulcerosa e alla sindrome del colon irritabile.

Il test per la diagnosi più sicuro è l’H2 BREATH Test, che valuta la presenza di idrogeno nell’espirato prima e dopo la somministrazione di 50g di lattosio. Sono necessari nove campioni di espirato. Il test dura quattro ore.

L’unica terapia per i pazienti affetti da intolleranza al lattosio è l’esclusione dalla dieta degli alimenti contenenti lattosio per un periodo di tempo di almeno tre mesi, con la successiva verifica mediante H2 Breath Test di controllo.

PRECISO - AFFIDABILE - NON INVASIVO - DI FACILE IMPIEGO

 

PREZZO: Euro 120,00 (Il Test è eseguibile solo su prenotazione)


Questo sito internet utilizza cookie per le proprie funzionalità e per fornire eventuali servizi in linea con le Vostre preferenze.
Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, si considera accettato il loro utilizzo.
I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente.
Se invece desiderate saperne di più e/o negare il consenso a tutti oppure ad alcuni cookie tra quelli utilizzati sciacciate il tasto "Approfondisci...".