Il breath test al lattulosio è un esame semplice, non invasivo ed accurato, utile per diagnosticare la sindrome
da contaminazione batterica del piccolo intestino, un disturbo legato alla sovracrescita di batteri
– normalmente confinati nel colon – negli ultimi tratti del "tenue".

La fermentazione del LATTULOSIO da parte dei batteri intestinali provoca, dopo un certo tempo
dalla sua ingestione, un aumento del contenuto di H2 nell'aria espirata.
Questo elemento viene sfruttato dal Breath Tes per indagare il tempo di transito oro-cecale.

foto news 7Le sostanze presenti nella nostra alimentazione che non vengono assorbite o digerite a livello intestinale danno origine a gas (come idrogeno, metano ed anidride carbonica), in parte espulsi attraverso le flatulenze ed in parte riassorbiti dalla mucosa del colon e veicolati dal sangue fino ai polmoni, dove vengono allontanati con la respirazione.
Quando una quantità eccessiva di nutrienti maldigeriti arriva nel colon il soggetto lamenta meteorismo, distensione addominale, crampi alla pancia e flatulenza.
Inoltre, questi nutrienti richiamano acqua nel lume intestinale per ragioni osmotiche, scatenando diarrea ed amplificando i disturbi gastrointestinali.


Tramite il BREATH TESTA AL LATTULOSIO, è possibile intervenire con antibiotici specifici per ridurre la popolazione microbica dell'intestino e ridurre o eliminare la fastidiosa sintomatologia.

Il test consiste nella somministrazione di lattulosio. Nei pazienti in cui esiste una sovracrescita di batteri nell'intestino tenue si avrà un'eccessiva produzione di gas intestinali, superiore e più precoce rispetto ai soggetti normali.

Tali gas, in particolare l'idrogeno ed il metano, vengono dosati nell'aria espirata dal soggetto a diagnosi di tale disturbo.
Il lattulosio è un disaccaride sintetico inassorbibile anche dall'intestino di persone perfettamente sane, ma fermentabile dalla flora batterica residente nel colon.

Il test ha inizio con la misurazione del livello di idrogeno nell'area espirata dal paziente a digiuno da circa 12 ore. Dopo questa prima rilevazione il paziente viene invitato a deglutire 5-10 grammi di lattulosio disciolti in 200 ml di acqua; da questo momento in poi, le concentrazioni di idrogeno nell'aria espirata vengono raccolte e misurate ad intervalli regolari di 15 minuti per 4 ore.

In vista dell'esame, devono essere seguite alcune regole
per non influenzare il risultato del breath test, in particolare:
sospendere l'assunzione di antibiotici nei 7-15 giorni che precedono l'esame;
3 giorni prima dell'esame sospendere fermenti lattici, lassativi o antidiarroici;
la sera prima dell'esame non mangiare farinacei
  (pane, pasta, legumi), frutta, verdura, latticini;
mangiare solo ed esclusivamente riso, carne, uova, pesce, condire solo
  con olio e sale e bere solo acqua (non gasata);
il giorno prima dell’esame non fumare;
la mattina dell’esame rimanere a digiuno;
C omprare in farmacia lo sciroppo "Levolac", da portare con se al momento dell'analisi.

PRECISO - AFFIDABILE - NON INVASIVO - DI FACILE IMPIEGO

PREZZO: Euro 120,00 (Il Test è eseguibile solo su prenotazione)










Questo sito internet utilizza cookie per le proprie funzionalità e per fornire eventuali servizi in linea con le Vostre preferenze.
Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, si considera accettato il loro utilizzo.
I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente.
Se invece desiderate saperne di più e/o negare il consenso a tutti oppure ad alcuni cookie tra quelli utilizzati sciacciate il tasto "Approfondisci...".